Voluntary Disclosure

La Voluntary Disclosure è un procedimento di regolarizzazione delle attività sottratte all’imposizione fiscale (all’estero e non solo) da perfezionare entro il 30 settembre 2015.

Dopo gli accordi firmati dall’Italia con la Svizzera, il  Liechtenstein e il Principato di Monaco la procedura di rientro permette significative agevolazioni sotto il profilo delle sanzioni amministrative ma soprattutto penali a chi deciderà di fare pace con il Fisco. 

La Voluntary Disclosure rappresenta l’ultima possibilità di regolarizzare quanto ad oggi sottratto al Fisco italiano.

E’ inoltre prevista una procedura semplificata di determinazione del quantum dovuto (imposte, sanzioni e interessi) per i patrimoni di entità non superiore ai 2 milioni di Euro.

L’Agenzia delle entrate ha inoltre diramato con la Circolare 10/E del 13 marzo 2015 importanti indicazioni operative sulla modalità di regolarizzazione.

Quesiti Fiscali è in grado di offrire la propria professioanalità e la più ampia assistenza per la definizione dell’intera procedura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *